Come ci divertiamo

Il potere di stare insieme

Una diagnosi che implica un percorso oncologico rappresenta per un bambino/ragazzo una fase molto critica per diversi aspetti: oltre a dover affrontare la malattia ed il lungo percorso di cure, il paziente è costretto a confrontarsi con una quotidianità improvvisamente stravolta, con un isolamento forzato e con la rinuncia, seppur temporanea, alle proprie passioni e a tutte le attività peculiari dell’età come frequentare la scuola, praticare sport, vedere gli amici, andare al cinema o in discoteca.

 

C’è quindi la necessità di un approccio multidisciplinare, in cui, oltre alle cure mediche, anche il sostegno psico-socio-relazionale, deve essere presente, per garantire ai pazienti un adeguato supporto, sia durante il trattamento, sia alla fine del percorso terapeutico, quando, una volta raggiunta la guarigione (devono passare 5 anni dalla fine delle terapie per essere considerati GUARITI), il bambino/ragazzo dovrà “rientrare” in società.

In questa fase le conseguenze sul piano psicologico possono essere infatti pesanti: un progressivo ritiro in sé stesso, una perdita di fiducia e sicurezza, una sempre più limitata autostima e la presenza di sintomi, che sono indice di un’espressione di disagio interiore.

In questo contesto si inseriscono le attività di ABEO, che diventano un supporto fondamentale nelle vite di questi giovani pazienti.

Incontri e laboratori didattici, campi estivi, proposte ludiche, attività ricreative, quali visite, gite, diventano necessarie, perché oltre a recuperare una dimensione “giocosa” e “divertente” della propria vita, rendono il lungo percorso oncologico, non solo un tempo per la cura, ma anche uno spazio indispensabile per garantire lo sviluppo psicologico e relazionale del bambino/ragazzo che in questa delicata fase potrebbe subire un arresto.

Inoltre, lo stare insieme regala alle famiglie dei momenti di evasione, leggerezza e spensieratezza, momenti, di cui avevano smarrito il ricordo, il senso, il significato.

CAMPI ESTIVI
Organizziamo campi di terapia ricreativa, in Italia e all’Estero, a misura di Bambino oncoematologico in collaborazione con Dynamo Camp e La Collina degli Elfi
USCITE LUDICO-EDUCATIVE

Per regalare momenti di serenità e normalità, organizziamo: uscite in barca a vela, Pirati sul Veliero, in gommone sul Garda, Cuochi e Camerieri, sulla neve, in fattoria, allo stadio in collaborazione con l’Hellas Verona FC e molte altre attività ancora…